AREE PERIFERICHE: VALORIZZAZIONE PER CONCORRERE ALLA COSTRUZIONE DELLA CITTÀ

È fondamentale portare avanti una discussione sugli strumenti diretti a migliorare la vivibilità delle aree periferiche attraverso servizi più di prossimità.

Dalle forme di decentramento ai poli scolastici bisogna distribuire i presidi tenendo conto delle peculiarità delle aree periferiche, della fruibilità di edifici e spazi nonché delle vie di collegamento.

A compimento dei lavori in corso presso il plesso, intitolato al piccolo Eugenio Iacoi, di contrada Nubrica, lavori scaturiti da un progetto rimodulato dall’amministrazione guidata dal sindaco Stasi in modello sperimentale su scala nazionale, bisognerà anche ragionare sulla sorte dell’immobile considerata la tendenza allo spopolamento e a far frequentare altre sedi più centrali ai piccoli residenti.

Deve essere scongiurato il rischio di ritrovarsi con una preziosa scatola ma “vuota” e lavorare con lungimiranza sulla sua destinazione. Occorre inoltre programmare e calendarizzare eventi culturali/sportivi che possano essere di richiamo nelle contrade, in tal senso siamo molto soddisfatti del progetto itinerante di lettura del “Bibliocamper”, occasione non solo di partecipazione ma anche di scoperta di luoghi.

È inoltre importante, proprio nell’ottica della riqualificazione delle aree periferiche e del ruolo che questa amministrazione ad esse deve attribuire, continuare a garantire servizi e fruibilità dei luoghi.

È proprio per questo che subito dopo Cantinella (per cui abbiamo anche richiesto un finanziamento di 10 milioni di euro per la riqualificazione dell’intera Contrada)  è fondamentale avviare concretamente l’iter  che porterà alla metanizzazione nelle contrade di Piragineti (per cui dopo già numerosi interventi abbiamo richiesto un nuovo finanziamento pari a 350.000 euro insieme alla scuola media toscano del centro storico di Corigliano per le rispettive palestre e gli impianti sportivi annessi) e Petraro prima e subito dopo Toscano/Nubrica. Contrade tra le più importanti che rappresentano per noi un pezzo importante della città.

Ribadiamo l’impegno del nostro agire diretto a far emergere le risorse migliori delle aree più dislocate affinché possano concorrere nella costruzione e rilancio della terza città della Calabria, a dimostrazione del ruolo importante che rivestono nella nostra azione politica.

Liliana Zangaro

Cesare Sapia

Consigliere Comunale di Maggioranza

Corigliano-Rossano Pulita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *